Back

Il grande inganno

Giovedì 13 Gennaio 2022

Oggi sono gli smartphone lo strumento più utilizzato per fare fotografie, ma vi siete mai chiesti perché hanno una telecamera che guarda verso chi scatta la foto?

La telecamera degli smartphone unisce il soggetto al fotografo rendendoli un’unica entità. Chi esegue il ritratto è il soggetto stesso, non servono più due figure distinte perché la fotografia non è più l’interpretazione della realtà vista dal fotografo, ma semplicemente il contenuto che essa ritrae.

Chi possiede una macchina fotografica si ostina a credere al ruolo del fotografo, magari lo fa solo per giustificare la spesa sostenuta per acquistare l’equipaggiamento; ma è un’illusione destinata a naufragare contro l’enorme scoglio dell’era moderna: una moda condivisa a colpi di likes dalla maggioranza, destinata inesorabilmente ad affermarsi come verità. Una società digitale che premia i soggetti che mostrano se stessi, sminuendo fino all’oblio chi li ritrae.

I fotografi che ancora lottano nella rete per la loro visibilità non sono molto diversi dai pesci, ma sappiamo molto bene che, per quanto ci si dimeni nella rete, il risultato finale è sempre e soltanto uno.


Utilizziamo i cookie per garantire le funzionalità del sito www.byza.it e per offrirti una migliore esperienza di navigazione.
Accetto Rifiuto Informativa completa