Informazioni e FAQ

    Due parole su di me...

  1. Chi sei?
  2. "Chi" è soltanto la forma conseguente alla funzione, ma ciò che sono è un uomo (che fa foto a persone) in maschera. (cit.)

  3. Cosa significa per te fare fotografia?
  4. Nella mia fotografia vorrei che idea, scenografia, scatto e ritocco siano coerenti in tutto il percorso di creazione dell'opera fotografica, perchè oggi la fotografia non può più essere considerata solo ciò che esce da un rullino.

  5. Perchè hai così poche foto sui social?
  6. I social networks vivono lucrando sui contenuti degli utenti e li pagano in visibilità. No grazie.

  7. E' vero che hai fatto cinema?
  8. Fino al 2012 ho lavorato come stuntman in numerosi film, guarda la mia pagina IMDB per saperne di più.

    Mi hai fotografato in fiera...

  9. Dove trovo le foto delle fiere?
  10. Le foto delle fiere non vengono pubblicate qui: se non hai il trovato il link sul sito dell'associazione prova a contattarmi.

  11. Pubblicherai le foto sui social?
  12. No, per legge non è possibile pubblicare foto di un soggetto riconoscibile senza un'autorizzazione.

  13. Posso avere le foto per email?
  14. Scatto a centinaia di persone ogni giorno: non posso passare le giornate a cercare le foto di ogni soggetto che me le chiede.

  15. Perchè cancelli le foto dopo un certo tempo?
  16. Perchè non tengo materiale ottenuto senza liberatoria, non potrei utilizzarlo in nessun caso.

  17. Posso usare le foto che mi ritraggono sui social?
  18. Certamente, consento al soggetto qualsiasi uso non pubblicitario o commerciale.

  19. Posso usarle per un contest?
  20. Solitamente si ma mi farebbe piacere saperlo.

  21. Posso usarle su Patreon o Onlyfans?
  22. Senza un accordo vieto tassativamente di usare foto ottenute gratuitamente da me per scopi commerciali.

  23. Posso modificare una tua foto?
  24. Solo quelle che non ho firmato.

  25. Posso modificare una tua opera firmata?
  26. NO.

  27. Ti devo citare quando pubblico le tue foto?
  28. Se vuoi mettere un link a www.byza.it mi fa piacere.

  29. Puoi cancellare la mia foto?
  30. Si, contattami indicandomi il nome/numero della foto altrimenti non riuscirò a trovarla.

  31. Puoi apportare modifiche alla foto che mi hai scattato?
  32. Preferisco non lavorare su commissione, ma prova a contattarmi e vediamo.

  33. Posso avere le foto in esclusiva?
  34. Certamente: puoi acquistare i negativi digitali in qualsiasi momento.

  35. Perchè solo alcune hanno la tua firma?
  36. Le foto firmate sono state post-prodotte ai soggetti che hanno fornito una liberatoria.

    Voglio fare un set con te...

    Sui set fotografici ci sono miti e leggende, quindi prima di tutto facciamo chiarezza su alcuni concetti essenziali!

  37. Scegliere un fotoamatore o un professionista?
  38. Io solitamente scatto da fotoamatore e come tale scatto gratuitamente quello che mi interessara e desidero condividerlo pubblicamente (TF). Non scatto gratuitamente per progetti che saranno usati ad esempio per Patreon o Onlyfans.

  39. Che cos'è un set fotografico?
  40. Un set fotografico è un progetto complesso che si realizza solitamete in studio o in una location adatta allo scopo. Richiede diverse ore di lavoro sia prima che dopo la sessione di scatto.

  41. Fai set in fiera?
  42. Le foto scattate in fiera non sono un set fotografico. Se hai pagato un "set in fiera" ricorda che gli espositori pagano l'ente fiera per poter vendere i loro prodotti: non finanziare chi trae guadagno abusivamente alle spalle delle fiere!

  43. Chi e cosa scatti?
  44. Scatto gratuitamente a chiunque abbia un progetto di mio interesse, meglio se non si tratta di fotografia cosplay, visto che faccio già moltissime foto in fiera.

  45. Come funziona un set gratuito?
  46. Se scatterai con me dovrai firmare una liberatoria (TF) e in cambio otterrai una copia JPG a 2000px di tutte le foto realizzate per disporne come credi. I negativi digitali (RAW) non verranno ceduti in nessun caso. Mi riservo la possibilità di usare alcuni scatti per realizzare delle opere fotografiche firmate che pubblicherò nella gallery del mio sito e resteranno disponibili solo ai miei supporters.

  47. Come funziona un set a pagamento?
  48. Un set a pagamento è un servizio fotografico in esclusiva di almeno un'ora svolto da un professionista. Se paghi hai diritto di avere le foto in esclusiva: questo significa che solo tu potrai pubblicarle, venderle o disporne come meglio credi. Per la legge avere gli scatti in originale e la ricevuta della prestazione è prova che il lavoro ti appartiene, quindi esigili sempre prima di pagare!

  49. Quali informazioni ti servono per valutare un set?
  50. a) Quante persone e quali personaggi interpretano?
    b) Quale ambientazione preferisci e quando vuoi scattare?
    c) Quante foto post-prodotte vorresti ottenere?
    d) Su quante foto sono eventualmente richieste alterazioni e ritocchi fine-art?

  51. Hai uno studio?
  52. Si, negli anni ho accumulato diversa attrezzatura: ho sfondi in vinile, luci led e flash da studio, macchina del fumo e del vento, green screen e tutto quello che può servire per scattare in condizioni ottimali. Lo studio si trova in zona Rovato (BS), poco lontano dall'omonima stazione dei treni e dal casello dell'A4.

  53. Posso venire accompagnata?
  54. Certamente! Ma non avvisarmi all'ultimo secondo, altrimenti la considererò una grave mancanza di fiducia. Ricorda inoltre che per l'emergenza COVID non consentirò l'ingresso in studio a chi non indossa la maschierina o la cui presenza non sia indispensabile durante lo shooting.

  55. Ho avuto un imprevisto possiamo rimandare?
  56. Accetto di rimandare un set solo se viene dato sufficiente preavviso e contestualmente viene fissata una nuova data. Se annulli il tuo impegno con scuse poco convincenti e non ti interessa trovare un altro momento per scattare mi dimenticherò di te seduta stante.

  57. Dove trovo le liberatorie?
  58. Se sei maggiorenne puoi scaricarla da questo link, se invece sei minorenne devi usare questo modello.

    Liberatorie, copyright, privacy...

  59. Che significa scattare in TF?
  60. Significa che soggetto e fotografo si accordano per lavorare gratuitamente in cambio di una copia delle foto scattate.

  61. A cosa serve la liberatoria fotografica?
  62. La liberatoria è il documento che autorizza il fotografo all'uso dell'immagine del soggetto e concede al soggetto il diritto all'uso dell'opera fotografica.

  63. Quando devo fare la liberatoria?
  64. Sempre quando sei riconoscibile in primo piano, anche se la foto è stata scattata in un luogo pubblico. Nelle foto di gruppo con almeno tre persone non è necessaria.

  65. Avevo già fatto una liberatoria, devo farne un'altra?
  66. Si, la liberatoria ha luogo e data, quindi vale solo per le foto relative all'evento indicato.

  67. Non basta la liberatoria che si firma in fiera ai contest?
  68. No, in fiera solitamente si compila una liberatoria che riguarda la responsabilità in caso di incidenti. E' una cosa differente rispetto a quella necessaria ai fotografi. A volte però è possibile che gli organizzatori includano anche questo tipo di autorizzazione, che ovviamente è valida solo per i fotografi ufficiali di quell'evento.

  69. La liberatoria si fa prima o dopo lo shooting?
  70. Io preferisco farla alla fine dello shooting o appena rendo disponibili le anteprime. In questo modo anche il soggetto può vedere le foto prima di decidere. Nulla vieta comunque di farla già prima di un set.

  71. Posso revocare la liberatoria?
  72. La liberatoria riporta la scritta "a tempo indeterminato e irrevocabile" perchè evidentemente risulterebbe difficile o addirittura impossibile ritirare le immagini già pubblicate.

  73. Dove trovo le liberatorie da compilare?
  74. Contattami dandomi la tua età e che uso intendi fare delle foto e ti invierò della liberatoria più adatta alla situazione.

  75. Cosa dice la legge sul diritto d'autore?
  76. La legge italiana nr. 633 del 22 aprile 1941 si occupa del diritto d'immagine. Riassumo in breve: è sempre possibile scattare foto nei luoghi pubblici. Gli scatti appartengono in esclusiva al fotografo. Se il soggetto di un ritratto è riconoscibile deve autorizzare la pubblicazione della sua immagine. La liberatoria non è necessaria per gli scatti volti a documentare eventi svolti in pubblico (art. 97).

  77. Cosa dice la legge sulla privacy?
  78. Il Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 dice che acquisire l'immagine di un volto significa fare trattamento dati. E' quindi opportuno rispettare tutte le disposizioni a riguardo. In primis fornire una corretta informativa sulla privacy. La mia è disponibile direttamente in questo sito.

Utilizziamo i cookie per garantire le funzionalità del sito www.byza.it e per offrirti una migliore esperienza di navigazione.
Accetto Rifiuto Informativa completa