Nuovi anime (e non) Febbraio 2021

Domenica 07 Febbraio 2021

Ho preso in mano alcuni titoli molto interessanti e quindi facilmente qualche serie in corso finirà in standby per fare spazio a qualcosa di meglio.

Partiamo da “Ore dake Haireru Kakushi Dungeon”, ovvero “il dungeon in cui solo io posso entrare”, e se pensate che sia un doppio senso non posso che essere concorde con voi. Sono al quinto episodio ma continuano ad arrivare nuovi personaggi femminili e se avete ancora qualche dubbio aggiungo che la caratteristica del personaggio principale è che i suoi poteri magici si ricaricano in funzione di quanto e come infila la faccia nelle tette delle sue compagne d’avventura. In effetti, a parte questi dettagli, una storia c’è e un pò incuriosisce. Probabilmente non è la prima cosa che andrei a guardare accendendo la TV ma 24 minuti spensierati si passano volentieri anche con questa serie. Promosso con la sufficienza.

“Kai Byoui Ramune” è uno di quegli anime che vale la pena di vedere per la sua originalità. Si tratta di un dottore per le malattie misteriose. Diciamo che non vuole essere chiamato esorcista ma fa più o meno quel lavoro servendosi di oggetti magici per curare i suoi poveri pazienti. Sento una vocina in terza fila che dice “già visto in Mob Psycho 100”. In effetti detto così la trama sembra abbastanza un classico. Aggiungiamo che i segni di queste malattie misteriose sono parti del corpo che si trasformano in cibo e… si c’è anche un pene che diventa un bastoncino di pesce. Promosso con la sufficienza.

“The Uncanny Counter” è una serie TV coreana… Alt… Non è un anime, non vale! Si però il protagonista disegna manga! Allora ok. E’ la storia di quattro tizi che sono posseduti da angeli per recuperare le anime fuggite dall’aldilà. La storia ha delle bellissime sottotrame legate alla scuola che frequenta il protagonista nonché ad alcuni misteriosi omicidi successi sette anni prima. Gli attori sono veramente simpatici e la qualità degli episodi è tecnicamente perfetta anche se non fa uso di effetti speciali particolarmente evoluti. Super consigliato.

“Kaifuku Jutsushi no Yarinaosci” è l’esito di una ricetta malata: partite con un protagonista disilluso come in Goblin Slayer, aggiungete la frustrazione dei soprusi dell’Eroe Dello Scudo, ricoprite tutto di Re:Zero in modo che possa ricominciare da capo e infornate tutto a fuoco lento. Consigliato solo ai sadici con i peli sullo stomaco.

Spero che anche queste recensioni vi siano d’aiuto, se state guardando qualcosa tra le serie che ho citato fatemi sapere che ne pensate!


Utilizziamo i cookie per garantire le funzionalità del sito www.byza.it e per offrirti una migliore esperienza di navigazione.
Accetto Rifiuto Informativa completa