Il valore e il futuro della fotografia

Domenica 24 Giugno 2018

Il fotoamatore scatta quando vede qualcosa che gli piace, il professionista scatta quando qualcuno gli chiede di farlo.

Molti fotoamatori oggi scattano per ottenere visibilità, ma in questo caso devono prendere atto che il gradimento di uno scatto dipende prevalentemente dal contenuto raffigurato, non dalla forma con cui è rappresentato.

Molti professionisti scattano matrimoni o foto per cataloghi per guadagnare a sufficienza. Il valore di questo tipo di fotografia è evidentemente percepibile soltanto dal cliente.

Esiste un modo di fare fotografia che ha come committente una terza figura non connessa al soggetto ritratto. Scattare in questo modo rende la fotografia un valore assoluto e percepibile da tutti.

Su questo bisognerebbe riflettere per dare un futuro alla fotografia.


PreviousIndextNext

Utilizziamo i cookie esclusivamente per garantire una miglior fruizione delle funzionalità del sito www.byza.it. Non sono utilizzati cookies traccianti, di profilazione o di terze parti.

Accetto Rifiuto

Informativa completa