Gli amici del Pio Albergo Trivulzio

Lunedì 21 Febbraio 2011

Abbiamo iniziato a scandalizzarci con la Missione Arcobaleno quando abbiamo visto i container ricolmi di aiuti, pagati con i soldi degli italiani, fermi nei porti a marcire. Abbiamo sentito di grossi enti per la solidarietà che utilizzano oltre l'80% dei fondi raccolti per pagare gli stipendi dei loro dipendenti. Oggi, nascosto tra notizie di gossip e di rivoluzioni nei paesi africani, spunta la notizia che un noto ente di Milano, il Pio Albergo Trivulzio, che dovrebbe occuparsi di affittare case a canoni agevolati ai bisognosi, in realtà le offriva ad "amici" ben più noti: politici, calciatori, gente di spettacolo. Beato chi può permettersi una casa in centro a Milano, fortunato chi ce l'ha spendendo meno di cinquemila euro l'anno. Sicuramente qualcuno potrebbe aver qualcosa da dire se queste condizioni sono ottenute con i soldi destinati ai poveri. Ma oggi chi si scandalizza più per qualcosa... Per altre informazioni...


Utilizziamo i cookie per garantire le funzionalità del sito www.byza.it e per offrirti una migliore esperienza di navigazione.
Accetto Rifiuto Informativa completa