Quindi?

Venerdì 24 Giugno 2022

Scorrendo i commenti ai miei video su TikTok ce n’è uno che in questi giorni mi è rimasto in mente. Il commento dice semplicemente “Quindi?” ed è presente nel video in cui mi interrogavo sugli ultimi dati della pandemia. Pensateci bene, questo commento è semplice e spaventoso allo stesso tempo perché mostra esattamente quello che siamo diventati rispetto ai contenuti dei social. In breve dalla rete ci aspettiamo sempre che ogni messaggio che ascoltiamo ci ponga una tesi e lasci a noi semplicemente la decisione di mettere “si o no”, cioè il like, se il contenuto ci piace. La cosa peggiore è che un contenuto possa piacere anche quando nei fatti l’applicazione non è possibile, esattamente come i messaggi in campagna elettorale. “Un milione di nuovi posti di lavoro” bellissimo, ma anche il più recente “faremo diventare un lavoro, il cercare lavoro” non è da meno. Solo per stavolta il mio video si conclude con la risposta alla fatidica domanda “Quindi?”.

Quindi arrangiatevi: fate funzionare il vostro cervello, capite ad esempio se i dati proposti sono reali ed esaustivi e sostengono in modo concreto la tesi che vi viene proposta, cercate le conferme, eventualmente rispondete citando fonti attendibili e fatevi un’opinione che sia solo vostra e non l’ennesima fotocopia del commento del primo bot di passaggio.


PreviousIndextNext

Utilizziamo i cookie esclusivamente per garantire una miglior fruizione delle funzionalità del sito www.byza.it. Non sono utilizzati cookies traccianti, di profilazione o di terze parti.

Accetto Rifiuto

Informativa completa