Back

L’eterna giovinezza

Domenica 16 Maggio 2021

E’ innegabile che uno dei grandi sogni dell’umanità è l'eterna giovinezza. Proprio riguardo a questo, oggi ho un importante annuncio da fare: signore e signori il traguardo è stato raggiunto ed è alla portata di tutti. Che si tratti di un filtro di instagram o di qualche altra applicazione, in un semplice click, chiunque può apparire sempre giovane e bello a tutti i suoi interlocutori. In realtà queste funzionalità sono presenti in rete già da alcuni anni, ma solo oggi possiamo assaporarle al meglio perchè, a causa della pandemia, abbiamo sostituito i rapporti umani con profili social e streaming. Così dopo il lockdown e i filtri bellezza che ottimizzano viso e corpo si trasformeranno anoressia e bulimia. In effetti c’è ancora qualche giovane che crede nella realtà, ma sono sempre meno, e quindi lasciamoli vivere nella loro utopia finché non scopriranno la gioia di vedere il mondo dentro uno smartphone.

D’altronde l’età media della popolazione è in costante aumento, sono gli anziani che dettano come funziona il nostro paese, imponendo senza giustificazioni scelte come mascherine, coprifuoco, scuola virtuale e chiusura dei locali. Tutti evidenti passi avanti verso la sostituzione della propria persona fisica con un’immagine virtuale, la scelta perfetta in primis per loro. Resta un solo problema da risolvere: l’eterna giovinezza non è l’immortalità.

Per questo, avendo a cuore la sopravvivenza dei più anziani, si cerca un vaccino contro la morte, senza rassegnarsi a ciò che è ad oggi è purtroppo inevitabile. Confidiamo che nel giro di qualche anno, sconfitta l’ultima pandemia raggiungeremo anche questo traguardo. Vi dirò la verità, non sarà una siringa a fare la parte del sacro graal, ma più probabilmente un’enorme quantità di spazio online con tutti i nostri selfie e video di tictoc. A rimettere tutto insieme e creare i nostri nuovi contenuti ci penserà direttamente un’AI.

Giovani e immortali, fatto l’ultimo sforzo, potremo disconoscere definitivamente quel corpo vecchio e brutto che non ci rappresenta più e, chiusi nel nostro loculo, riposeremo in pace per sempre.


Utilizziamo i cookie per garantire le funzionalità del sito www.byza.it e per offrirti una migliore esperienza di navigazione.
Accetto Rifiuto Informativa completa