Un minuto di silenzio

Venerdì 23 Ottobre 2020

Un minuto di silenzio per chi crede che il fotografo scatti perché gli piace premere un pulsante.

Per chi pensa che un fotografo voglia le foto per per sé e non per pubblicarle.

Per chi pensa che il fotografo sappia quali siano le “tue foto” anche se non sa chi sei.

Per chi pensa che un fotografo invii le foto a tutti appena uscito dalla fiera e rigorosamente via email.

Per chi pensa che trovare tutto pubblicato su facebook sia ok, ma compilare una liberatoria sia una violazione della privacy.

Per chi passa ore a post-produrre una foto senza in mano una liberatoria firmata.

Per chi pensa che se una foto lo ritrae può farne ciò che vuole.

Per chi pensa che se una foto è su internet può farne ciò che vuole.

Per chi mette tutto su onlyfans.

Per chi ritocca le foto che il fotografo ha già post-prodotto.

Per i soggetti che si firmano al posto del fotografo.

Per chi prende le foto, non ti cita e non ti ringrazia nemmeno.

A tutti voi dico... fatevi un selfie.


Utilizziamo i cookie per garantire le funzionalità del sito www.byza.it e per offrirti una migliore esperienza di navigazione.
Accetto Rifiuto Informativa completa