L’involuzione fotografica

Giovedì 15 Agosto 2019

Il cammino di un fotografo è costellato di molte scelte. Chi acquista un equipaggiamento in grado di scattare foto sempre più dettagliate, chi si specializza in ritocchi ed effetti elaborati, chi semplicemente insegue i soggetti che gli offrono maggior vanto.

Nella competizione con gli altri c’è una continua rincorsa a fare di più, a perfezionare la propria tecnica maneggiando una quantità sempre maggiore di strumenti atti a creare la foto “perfetta”.

Una perfezione ricca di tutto fuorché della propria personalità, sempre più distante dall’essenza che ha motivato il suo percorso fotografico.

Ma non tutti se ne accorgono, e semplicemente emergono dal proprio fallimento aggrappandosi alla convinzione di essere i migliori, dedicando il loro tempo a rincorrere quel falso professionismo fatto di tanto marketing, qualche soldo e poca professionalità.

Scambiando questo risultato come l’ultimo traguardo; traguardo che in realtà è solo la fine della propria passione.


Utilizziamo i cookie per garantire le funzionalità del sito www.byza.it e per offrirti una migliore esperienza di navigazione.
Accetto Rifiuto Informativa completa