Fine-art Photography by ZA

Cosplayer! Se paghi un fotografo sappi che…

Venerdì 28 Giugno 2019

Diventi cieco! Scherzo, puoi avere molti motivi validi per pagare un fotografo e non sono qui a criticare la tua scelta. Vorrei però aiutarti a non prendere fregature, soprattutto se si tratta di persone che hai contattato per la prima volta.

Il problema principale di chi ha pagato un fotografo è che a volte si trova foto scattate in fretta e in un posto non ideale, ricevute con molto ritardo e con qualità mediocre. La cosa fa arrabbiare doppiamente se scopri che altri soggetti dello stesso fotografo hanno scattato gratis e hanno ottenuto foto più curate e anche prima di te.

Sia chiaro che non voglio fare di tutta l’erba un fascio, ma sono cose che capitano.

Partiamo dal fatto che tu non abbia in mano una ricevuta di pagamento e nemmeno un accordo firmato. Entrambe le cose sarebbero doverose se lavori con un professionista e ti darebbero sicuramente un’opportunità concreta di far valere i tuoi diritti in caso di necessità.

Ricordati che stai pagando una serie di servizi che vanno dalla realizzazione del set fotografico e dei relativi scatti fino alla consegna di alcune foto post-prodotte.

Primo consiglio: paga solo ciò che ti viene consegnato. La storia narra di personaggi mitologici che hanno preso i soldi e sono spariti mentre il cosplayer li sta ancora aspettando in fiera per scattare le foto.

Secondo consiglio: stabilisci delle tempistiche. Quanto dura il servizio? Dopo quanto avrò le foto definitive?

Terzo consiglio: ricorda che le foto realizzate a pagamento sono tue. So che a qualcuno può sembrare strano ma nella vita reale è normale che il proprietario del lavoro sia il committente, vale anche in fotografia (art. 88 legge 633/41).

Quindie se ti è chiesto di pagare al termine dello shooting cogli l'occasione per farti già lasciare una copia delle foto. Per farlo oggi basta il wifi del telefono.

Quarto consiglio: rifiuta un lavoro fatto male o frettolosamente. E’ responsabilità del fotografo soddisfare le tue aspettative. Non è giusto che il fotografo ti dedichi poco tempo perchè è in ritardo e se sei costretto ad aspettare in coda è già un segnale di qualche errore organizzativo della persona che hai scelto. Vuoi ancora che ti scatti delle foto?

Quinto consiglio: se anche il fotografo desidera usare le foto scattate chiedi uno sconto. Se non ci sono accordi l'esclusiva è tua.

Sperando che questo possa esserti d'aiuto rivolgo il mio ultimo pensiero ai fotografi: scegliere di essere un professionista è un impegno serio che non ha compromessi con il modo di scattare di un fotoamatore. Chi parte pensando di essere abbastanza bravo per fare il professionista sbaglia in partenza. Il professionista sceglie di scattare per soddisfare i propri clienti: non basta semplicemente fare belle foto.

Utilizziamo i cookie per garantire le funzionalità del sito www.byza.it e per offrirti una migliore esperienza di navigazione.
Accetto Rifiuto Informativa completa