Fine-art Photography by ZA

Amici fotografici non si diventa

Martedì 25 Dicembre 2018

Oggi è Natale e una cosa che preferisco di questa ricorrenza rispetto al compleanno è che Facebook non si mette ad avvisare i tuoi amici di farti gli auguri. A Natale scopri chi si ricorda veramente di te e chi no.

Fatta questa premessa torniamo subito all'argomento principale: sono stanco di fotografare persone.

I motivi principalmente sono tre. Il primo è che, per avere nuovi soggetti, devi mantenere sufficiente visibilità; ma io non intendo concepire opere per attirare visitatori.

Più scatto fotografie e più mi sento simile ad un barbiere che, dopo aver fatto sedere il suo cliente, deve iniziare a parlare di calcio, attualità e meteo per mettere a proprio agio i suoi clienti.

Ho scelto di non essere un professionista per evitare di diventare così, eppure succede lo stesso e non mi piace. Non voglio sembrare una persona falsa.

E se scatto mettendoci sentimento e passione è ovvio che non accetto nemmeno di coltivare finte amicizie che finiscono subito dopo la consegna delle fotografie.

Quindi per il 2019 cambierò la mia filosofia fotografica. Ho fatto diverse ipotesi e alla fine quella che reputo più probabile è quella di scattare soltanto foto shibari ai soggetti abituali che si fidano di me. L'alternativa sarebbe scattare a pagamento e accettare tutto, ma come ho detto prima non fa per me.

Altre idee non ne ho ma si accettano suggerimenti... e buon Natale.

Utilizziamo i cookie per garantire le funzionalità del sito www.byza.it e per offrirti una migliore esperienza di navigazione.
Accetto Rifiuto Informativa completa