Rai: 5,6 milioni di furti

Domenica 13 Agosto 2017

Oggi il Corriere della Sera titola "Rai: col canone in bolletta nel 2016 saltano fuori 5,6 milioni di evasori". L'articolo procede snocciolando i numeri del maggior introito per la Rai rispetto a quando il canone lo si pagava "volontariamente" e si conclude paventando che la Rai ora possa chiedere fino a 10 anni di canoni arretrati a chi prima non pagava.

Siamo in un paese dove pur di far soldi si suppone che chi ha un'utenza elettrica abbia sempre detenuto un televisore, e se non è così lo deve ribadire tutti gli anni.

La realtà è che ci sono persone come me che il televisore lo trovano inutile e l'hanno gettato in discarica molti anni fa e ci sono anziani che nemmeno se lo possono permettere.

In ogni caso non tutti sono in grado di presentare una dichiarazione di non detenzione e pagano in silenzio come ha sempre fatto il popolo italiano.

Domani quali altre cose dovremo dichiarare di non avere? Automobili? Imbarcazioni? Piscine?

Io dichiarerò di non avere più le palle: si sono rotte da tempo.


PreviousIndextNext

Utilizziamo i cookie esclusivamente per garantire una miglior fruizione delle funzionalità del sito www.byza.it. Non sono utilizzati cookies traccianti, di profilazione o di terze parti.

Accetto Rifiuto

Informativa completa