Il referendum in breve

Martedì 15 Novembre 2016

E' importante sapere che si tratta di un referendum confermativo, quindi chi non va a votare non viene considerato e il referendum sarà comunque valido tenendo conto solo di chi ha espresso il suo voto.

Se vince il NO la modifica alla costituzione non viene confermata e si resta con quella in vigore ma se vince il SI cambierà qualcosa nel funzionamento dello Stato. Riporto ora le modifiche che ritengo degne di nota e le relative conseguenze.

1) Il Senato passerà a 100 senatori anzichè 315. I senatori saranno 74 consiglieri regionali e 21 sindaci scelti dal consiglio regionale. Voteranno insieme alla Camera e quindi non ci sarà più il "passaggio al Senato". I senatori potranno proporre modifiche ai testi di legge. Rimarranno in carica fino al termine del loro mandato di amministratore locale.

2) Alcune competenze tornano ad essere esclusivamente dello stato centrale: l’ambiente, la gestione di porti e aeroporti, trasporti e navigazione, produzione e distribuzione dell’energia, politiche per l’occupazione, sicurezza sul lavoro, ordinamento delle professioni.

3) Saranno introdotti i referendum propositivi e con 800 mila firme anzichè con 500 mila sarà possibile farlo approvare solo con la partecipazione della maggioranza dei votanti alle ultime elezioni anzichè con il 50%+1 degli aventi diritto.

Ho omesso ad esempio la questione dell'abolizione del CNEL, ma per approfondimenti potete leggere questo articolo. Ho trascurato le differenze per l'elezione del Presidente della Repubblica e di alcuni giudici della Corte Costituzionale: cose troppo lontane dalla quotidianità dei cittadini.

Non perderò tempo ad esprimere la mia opinione, ma mi permetto comunque di dare un consiglio: non mettete sul piatto della bilancia da un lato il SI e dall'altro il NO, cercate piuttosto di pesare le novità positive rispetto a quelle che vi lasciano perplessi.


Utilizziamo i cookie per garantire le funzionalità del sito www.byza.it e per offrirti una migliore esperienza di navigazione.
Accetto Rifiuto Informativa completa