Una fregatura cinematografica

Giovedì 02 Gennaio 2014

Ammetto che non sono un grande amante dei cinema, soprattutto se paragoniamo i costi di un ingresso rispetto al costo di un DVD. Comunque più o meno tutti sotto le feste si sono trovati, almeno una volta, seduti davanti al grande schermo con l'intento di gustarsi un buon film al massimo della qualità disponibile. Buona parte dei cinema multisala della nostra zona sbandiera di avere sale all'avanguardia certificate con decine di sigle e di marchi che indicano la qualità video e audio. Chi non ricorda ad esempio le famose clip dell'audio THX?

Oggi invece la climax del cinema è la qualità video 4K. In breve un film 4K è un film in cui i punti proiettati sul grande schermo sono 4096×2160, qualità doppia rispetto ai 2K (2048x1080), risoluzione molto vicina a quello dei televisori FullHD che ormai abbiamo a casa tutti.

Apro e chiudo una piccola parentesi sul 3D: per proiettare un film in 3D, il proiettore, per motivi tecnici che non sto a spiegare, deve emanare molta più luce rispetto a quella di un normale film 2D. Purtroppo non tutti i cinema usano una quantità di luce sufficiente a rendere al meglio le proiezioni in 3D, comunque non voglio divagare.

Ritorniamo invece all'ingresso del cinema con la ferma convinzione di voler ammirare una bella proiezione in 4K. Abbiamo scelto il film, abbiamo scelto una magnifica sala 4K e abbiamo acquistato il biglietto. Stiamo aspettando di entrare quando ci cade l'occhio sulla brochure della programmazione dove leggiamo: "film presentato in 4K da file in 2K". Eh?

Cioè mi stai dicendo che hai un proiettore 4K ma lo usi come fosse un 2K ed io sono qui in coda per vedere un film con la stessa identica qualità del mio TV pagandolo come se me lo fossi comprato?

Allora scorro tutti i film in programmazione "presentato in 2k", "presentato in 3D 2k", "presentato da file in 2k".... Cosa? Nessuno dei film in programmazione ha realmente risoluzione 4k? Ma scherziamo?

Eppure è così! Quindi la prossima volta che vi recate in un cinema, oltre a scegliere una sala con il 4K, assicuratevi che anche la proiezione sia effettivamente in 4K e magari 48p! No, non aprirò un'altra parentesi per spiegarvi cos'è il 48p, ma è proprio il caso di dire che, guardando bene, la differenza si vede!


Utilizziamo i cookie per garantire le funzionalità del sito www.byza.it e per offrirti una migliore esperienza di navigazione.
Accetto Rifiuto Informativa completa