Gli incentivi sull'energia

Venerdì 05 Marzo 2010

In breve, solo per quanto riguarda il fotovoltaico, sono depositate richieste di realizzazione d'impianti (per ottenere gli incentivi) per un totale di 150 gigawatt. Tenete presente che la potenza massima istantanea richiesta in Italia non supera i 50 gigawatt (fonte wikipedia) nemmeno nelle ore di punta. Di questi 150 gigawatt, circa 90 gigawatt dovrebbero essere prodotti e realizzati al sud.

Per quanto riguarda invece l'occupazione ci basti sapere che il costo di un posto di lavoro nel campo energetico è equivalente a sette posti di lavoro nell'industria.

Concludendo quindi diciamo che stiamo spendendo montagne di soldi in incentivi che nei fatti avrebbero già ampiamente coperto il fabbisogno di energia nazionale. Anche se l'obiettivo fosse soltanto quello di creare nuovi posti di lavoro il risultato sarebbe pessimo.

Come al solito l'Italia riesce a stupire in negativo anche sulle energie rinnovabili.

E ora si riparte con il nucleare!


PreviousIndextNext

Utilizziamo i cookie esclusivamente per garantire una miglior fruizione delle funzionalità del sito www.byza.it. Non sono utilizzati cookies traccianti, di profilazione o di terze parti.

Accetto Rifiuto

Informativa completa