Anno nuovo, inquinamento vecchio

Lunedì 22 Febbraio 2010

Come ogni anno infuria la polemica sulla validità dei blocchi totali della circolazione come misura per ridurre l'inquinamento. Parliamoci chiaro: i blocchi del traffico sono sempre stati un espediente per far spendere il privato cittadino in auto nuove e non hanno alcun significativo riscontro nella riduzione dell'inquinamento. Non ci credete?

Secondo voi perchè queste situazioni si verificano solo in inverno? Probabilmente perchè in inverno c'è acceso "qualcosa" che causa realmente l'inquinamento: gli impianti di riscaldamento. In realta sappiamo che l'inquinamento industriale e quello degli impianti di riscaldamento è circa l'80% del totale e il 20% deriva dal traffico. Inoltre, per quanto riguarda il traffico c'è da dire un'altra cosa importante. Solitamente ci viene detto di usare i mezzi pubblici e lasciare a casa l'auto. Bene, il 70% dei mezzi pubblici sono ancora altamente inquinanti, all'incirca come 2000 autoveicoli. E' stato inoltre provato che, lavando regolarmente le strade, si riducono notevolmente le polveri sottili.

Quindi, non perdendo tempo in chiacchiere, concludiamo con una bella morale: cari consiglieri regionali che stanziate fondi a non finire per la sostituzione delle nostre povere auto per far piacere al Marchionne (Fiat) di turno, svegliatevi! Usate questi fondi per cambiare gli obsoleti mezzi pubblici delle città e per incentivare il rinnovo delle caldaie per il riscaldamento. Forse sarebbe la volta buona che i vostri 16 mila euro di stipendio mensile ve li meritate... no, quelli non ve li meritate comunque.


Utilizziamo i cookie per garantire le funzionalità del sito www.byza.it e per offrirti una migliore esperienza di navigazione.
Accetto Rifiuto Informativa completa